play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • cover play_arrow

    Radio Centro Idea Live

  • cover play_arrow

    non smorza' abbassa 28-5-24 Riccardo Mameli

Non solo rock

Al Teatro Palladium, dal 26 gennaio libri in dialogo con la musica per ‘Le Parole non bastano’

todayGennaio 19, 2024 29

Sfondo
share close

Le parole non bastano
Al Teatro Palladium, libri in dialogo con la musica tra reading musicali, esecuzioni dal vivo e parole con il Premio Strega Tiziano Scarpa, Raiz, Giancarlo De Cataldo, Flo, Rita Charbonnier.

Estratti da Stabat Mater di Tiziano Scarpa, Il bacio di Brianna di Gennaro della Volpe – in arte Raiz -, Colpo di Ritorno di Giancarlo De Cataldo, La canzone che ti devo di Flo, Lamante di Chopin di Rita Charbonnier

26 gennaio, 2, 9, 16, 23 febbraio ore 19.00
Teatro Palladium – Piazza Bartolomeo Romano, 8, 00154 Roma 

Ingresso gratuito


Per i suoi vent’anni, il Teatro Palladium dedica ampio spazio anche alla letteratura, confermando la sua mission di dialogo tra linguaggi, e trasformandosi in palcoscenico di letture trans-disciplinari per mettere in connessione le arti e le visioni.

Lo spazio di Garbatella, a partire dal 26 gennaio 2024, si trasformerà così in palcoscenico letterario con “Le parole non bastano”, il format letterario-musicale che, giunto alla sua terza edizione, porta in scena musica e parole, grandi autori e voci – tra cui Tiziano Scarpa, Raiz, Flo, Rita Charbonnier e Giancarlo De Cataldo – e brani selezionati per offrire al pubblico un dialogo dal vivo tra libri e musica.

Un viaggio fra parole e note, fra spettacolo e riflessione, nuovi affascinanti racconti di grandi narratori, dal premio Strega Tiziano Scarpa al giallista Giancarlo De Cataldo, insieme a musicisti deccellenza, per esplorare il sottile confine fra musica e letteratura.

A cura di Luca Aversano e Mariolina Venezia, “Le parole non bastano” nasce con l’intento di far incontrare musica e letteratura, portando “in scena” romanzi e opere di fiction dove protagoniste sono le sette note: non necessariamente romanzi appena usciti, ma testi esemplari di questo rapporto d’elezione, con i musicisti che eseguono i brani musicali dei quali si parla, e alcuni brani letterari letti da attori o dagli autori stessi.  

Ad aprire la terza edizione di Le parole non bastano” il 26 gennaio sarà Gennaro della Volpe – in arte Raiz – a partire da Il bacio di Brianna (Mondadori 2021); il 2 febbraio protagonista sarà Giancarlo De Cataldo con il suo romanzo Colpo di Ritorno (Einaudi 2023); il 9 febbraio spazio a FLO e a La canzone che ti devo (Coppola Editore 2023), mentre il 16 febbraio sarà la volta di Rita Charbonnier a partire dal suo romanzo Lamante di Chopin (Marcos y Marcos 2023) con Caterina Scotti al pianoforte.

A chiudere “Le parole non bastano” 2024, il 23 febbraio, sarà l’ospite d’eccellenza Tiziano Scarpa con Stabat Mater (Einaudi 2008), vincitore del Premio Strega nel 2009.

In questi cinque appuntamenti, autrici e autori si incontreranno con esperti e docenti di letteratura, accompagnati da alcuni moderatori d’eccezione: John Vignola con Raiz, Ugo Barbara con Giancarlo de Cataldo, Ennio Speranza con Rita Charbonnier, Jacopo Pellegrini con Tiziano Scarpa. I libri in dialogo parlano di compositori, strumenti, storie e generi musicali. Attraverso approfondimenti, reading musicali, esecuzioni dal vivo e parole, muovendosi tra la lettura e l’esecuzione di brani scelti, si amplificherà la forza delle immagini e delle emozioni richiamate dalle pagine scritte.

La rassegna Le parole non bastano nasce dal piacere di far dialogare la letteratura con la musica, brani recitati, brani musicali, riflessioni, per portare i racconti e le emozioni fuori dalla pagina scritta”. Mariolina Venezia


 

Scritto da: Skatèna

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

0%