play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • cover play_arrow

    Radio Centro Idea Live

  • cover play_arrow

    MATHAL DUO, l'intervista a Radio-Attivo per Electric Duo Project a Villa Ada Fest Massimiliano Montenz

play_arrow

Interviste

TROISI POETA MASSIMO, ne parliamo con Marco Dionisi Carducci

micMassimiliano MontenztodayGiugno 5, 2024 43 4

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    TROISI POETA MASSIMO, ne parliamo con Marco Dionisi Carducci Massimiliano Montenz


Sono già passati trent’anni da quel 4 giugno del 1994 giorno in cui Massimo Troisi – a soli 41 anni (era nato il 19 febbraio del 1953  a San Giorgio a Cremano) – ha lasciato la nostra vita terrena.

Non fu inattesa purtroppo la sua scomparsa, Il Postino (Philippe Noiret, Massimo Troisi, Maria Grazia Cucinotta) aveva rappresentato il suo testamento. Aveva deciso ostinatamente di finirlo prima di andare a prendersi cura del suo cuore e non era la prima volta. Ma per lui era importante finire quest’Opera e le riprese in effetti riuscì a finirle. Ma certo che oggi a distanza di trent’anni il Lido di Ostia (luogo dove morì) ci sembra Procida, la mitica spiaggia dell’incontro con il Maestro Neruda.

Volevo regalare a noi e poi a voi che ci avete ascoltato, un momento per ricordare quest’uomo che non fu solo il tenerone rappresentato dai suoi film. Ma personalmente (ndr) l’Uomo/Artista ritengo abbia donato a Napoli prima, all’Italia ed al mondo intero che l’ha saputo comprendere, cultura,riflessione,estasi, amore. Quell’Amore con la “A” maiuscola che presumibilmente Massimo cercava sempre da tutti, dalle donne, ma anche dagli amici dai collaboratori. Era il suo nutrimento. Ci piace pensare per il suo Cuore debole.

Marco Dionisi Carducci ci regala anche un racconto intimo attraverso il resoconto che il nipote di Troisi, Stefano Veneruso, ha fatto nella messa in scena qualche tempo fa raccontando la vita artistica e privata di del poeta Massimo .

Ci racconta l’esclusione di Massimo da Sanremo 1981 alla vigilia dell’uscita del Film capolavoro Ricomincio da Tre, la sua passione per il pallone (capitano della nazionale attori dopo Pasolini) e le sue performance umoristiche che avevano la più nobile delle origini… il gruppo della Smorfia (Massimo Troisi e Lello De Caro) . Lo stesso De Caro è stato per il nostro artista Marco Dionisi ospite a Radio centro Idea come una Musa ispiratrice.

Crediamo che ascoltando il nostro racconto (le storie di Marco Dionisi Carducci e la mia confessione di stima ed amore) possa rappresentare anche per voi una bella cosa per questo ricordo.

Buon ascolto

redazione Radio Centro Idea, Massimiliano Montenz


Interviste

Rate it
0%